Il racconto del giovedì

Libertà provvisoria

5 agosto, 2016|0 Comments

Dietro di lui canta il coro glorioso dell’arco alpino al mattino presto, il sole è il direttore d’orchestra. Quel canto modula diverse vibrazioni di calore, attraverso i vetri del ristorante, sul suo esile collo scoperto da una nuca rasata e da una maglietta a maniche corte. Sopraffatto dall’armonia musicale del calore a novembre, Karl non ha ragioni per voltarsi a guardare il paesaggio, le cime innevate e i pascoli punteggiati di mucche e pecore bianche e nere. Gli basta sentirlo in sottofondo, mentre i suoi occhi cerulei afferrano e trasmettono all’intorno, azzurrate, tutte le stille di quel sole mattutino. [...]

Catania

28 luglio, 2016|0 Comments

Catania è una signora in nero. Il fasto barocco della città nega se stesso, perché tende all’oscurità della pietra lavica della quale è intriso. Niente a che vedere con il tufo dorato di Noto, né col fragile calcare leccese, né tanto meno con i marmi e gli ori di quello romano. Ciò accade perché il barocco catanese non è nato solo come una scelta stilistica, un adeguamento alla moda dei tempi; è stato anzitutto una necessità: bisognava ricostruire la città dopo che l’Etna, nel 1669, decise di spalancare le bocche dell’inferno. Le colate laviche raggiunsero il centro, aggredendolo in più [...]

La nonna beve

21 luglio, 2016|1 Comment

Mia madre è rotolata giù per le scale. Perché beve. Di nascosto. Mia madre beve e, fidatevi, non lo dico perché è mia madre e io sono una figlia femmina e si sa che le figlie femmine parlano sempre male delle loro madri, tipo che le hanno maltrattate da piccole ed è per questo che ora loro c’hanno la vita incasinata. Quando io ero piccola mia madre non mi maltrattava né beveva. Forse non mi badava più di tanto, perché era impegnata, non che lavorasse – era casalinga, mio padre le passava regolarmente gli alimenti, questo devo ammetterlo – ma [...]

Ultimi articoli pubblicati

508, 2016

Libertà provvisoria

5 agosto, 2016|0 Comments

Dietro di lui canta il coro glorioso dell’arco alpino al mattino presto, il sole è il direttore d’orchestra. Quel canto modula diverse vibrazioni di calore, attraverso i vetri del ristorante, sul suo esile collo [...]

2807, 2016

Catania

28 luglio, 2016|0 Comments

Catania è una signora in nero. Il fasto barocco della città nega se stesso, perché tende all’oscurità della pietra lavica della quale è intriso. Niente a che vedere con il tufo dorato di Noto, né [...]

2107, 2016

La nonna beve

21 luglio, 2016|1 Comment

Mia madre è rotolata giù per le scale. Perché beve. Di nascosto. Mia madre beve e, fidatevi, non lo dico perché è mia madre e io sono una figlia femmina e si sa che le [...]

Romanzi e raccolte di racconti

Opere tradotte

La mente e le rose
Ristampa (2015)

Acquista

Sottobosco
Ratio et Revelatio publ. (2014)

Acquista

La mente e le rose
Transeuropa (2010)

Arrivederci, Guguță!
sau mame și șamane
Ratio et Revelatio publ. (2015)

Acquista

Curatele

La morte nuda
Galaad ed. (2013)

Nuova Prosa n° 58
Greco e Greco editori (2013)

Racconti in antologie AA.VV.

L’amore ai tempi dell’Apocalisse
Galaad ed. (2015)

Siria. Scatti e parole
Miraggi edizioni (2014)

Père Lachaise: racconti dalle tombe di Parigi
Ratio et Revelatio Publ. (2014)

Sogni senza frontiere
Edizioni dell’arco (2013)

L’occasione
Galaad ed. (2012)

Lavoricidi italiani
Miraggi edizioni (2012)

Serenate al chiaro di luna
Edizioni Mazza (2012)

Storie di martiri, ruffiani e giocatori
CaratteriMobili (2012)

Madre-morte
Transeuropa (2011)

Nuova Prosa n° 53-54
Greco e Greco editori (2010)